Alberelli di frolla salata al pistacchio

Io che sforno una ricetta salata?! Raro ma VERO! Le amiche di @4bloggerper1menu mi hanno convinto a realizzare questo antipasto natalizio che farà parte del super menù dell’Avvento che abbiamo pensato per voi 🙂

Vi consiglio di non perdervi i nostri post perché stiamo per lanciare un Contest davvero super speciale e che, sono certa, vi piacerà!

Ma passiamo alla ricetta:

PER LA FROLLA SALATA AL PISTACCHIO: 120 gr. di farina 00, 50 gr. di pistacchi tritati, 80 gr. di burro, 1 tuorlo, lievito per torte salate (1 bustina), sale e pepe a piacere, colorante alimentare verde.

PER IL RIPIENO AL FORMAGGIO: 150 gr. di Philadelphia, 150 gr. di ricotta, 3 cucchiai di pecorino.

STRUMENTI NECESSARI: mattarello, saccapoche, 6 Coppapasta (il più grande di 20/25 cm di diametro) e una formina stella.

PROCEDIMENTO:

Tagliare il burro a pezzetti e lasciarlo intiepidire a temperatura ambiente per una mezzoretta; intanto unire in una ciotola farina, lievito, sale, pepe e trito di pistacchi; aggiungere il tuorlo e, sbriciolandolo con le mani, il burro. Impastare su una spianatoia di legno fino a che la frolla salata non sia uniforme ed elastica (sarà pronta quando non si appiccicherà più alle dita!). A questo punto aggiungere il colorante (vi basterà la punta di un cucchiaino per non esagerare nella colorazione ma aiutare il “verde naturale” del pistacchio).

Lasciar riposare una mezzoretta in frigo la frolla poi stenderla su della carta forno con l’aiuto del matterello; ricavare 6 cerchi con l’aiuto dei 6 coppapasta (dal più grande al più piccolo) di uno spessore di 5 millimetri circa e la stellina che userete come puntale. Infornate a 180° (non ventilato) per 15 minuti circa. Poi lasciate raffreddare i dischi.

Nel frattempo sbattete in una ciotola la ricotta con la Philadelphia e il pecorino e inserite il composto nella saccapoche; come beccuccio sceglietene uno che vi dia un bel “ghirigoro” quando posizionerete la mousse. Iniziate a guarnire il primo cerchio, con ciuffetti di mousse concentrici che dall’esterno vanno verso il centro coprendo tutta la superficie. Finito il primo strato, adagiate il secondo disco e procedere fino all’ultimo; una volta arrivati in cima fate un ciuffetto per collocare la stellina e il gioco è fatto!

Conservate in frigo prima di servire in tavola 🙂

**Consiglio: potreste pensare anche a delle mini varianti (che abbiano massimo 2/3 strati) da servire come mono-porzione in un antipasto al piatto!**

Se la ricetta vi è piaciuta fatemelo sapere e se deciderete di condividerla su Instagram targatemi, mi trovate come @breakfast_and_coffee_ 

copertina

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...