Alla scoperta di Buongrano

Me? Mulino Bianco ha chiamato me?

13606533_1129214377151225_4942154873852274457_nAvete presente l’espressione sognare ad occhi aperti“? Ecco, io non sapevo bene cosa volesse dire finchè non mi sono ritrovata su un treno Frecciarossa, direzione Toscana, per partecipare a quello che sembrava essere un meraviglioso evento firmato Mulino Bianco. Meraviglioso lo è stato davvero, anzi potrei dire spettacolare, e vi basterà arrivare alla fine di questa pagina per capirne il motivo! Fatto sta che l’invito c’era, nero su bianco: il 12 e 13 Luglio 2016 Mulino Bianco mi aspettava per la presentazione del nuovo biscotto integrale BUONGRANO!

L’arrivo, la location e il programma

L’arrivo in treno fino a Firenze S. M. Novella era solo la prima parte del viaggio; perchè un autista aspettava me ed altri ospiti fuori dalla stazione, quindi da lì poi in macchina fino a destinazione.

1_buongrano2

La location che ci ha ospitati (e coccolati!) per tutta la durata dell’evento è stata il Casanova Wellness Center, un tipico casale toscano immerso nella Val D’Orcia: posto davvero rilassante e suggestivo, oltre che curatissimo e di gran stile (nel video che trovate in fondo all’articolo potete vederne vari scorci)!

Al momento del check-in ci è stata consegnata una borsa contenente due piccoli omaggi di benvenuto (tanto per gradire eh!), un bedge personalizzato e il (fittissimo/golosissimo) programma dei due giorni.

C’è da dire che se c’è Mulino Bianco di mezzo, oltre all’organizzazione impeccabile, anche il cibo è assicurato!

La squadra!

Ero davvero curiosissima di scoprire chi fossero gli altri partecipanti, anche perchè nei giorni precedenti ci era stato detto pochissimo sugli altri partecipanti; qualcuno di noi si era “scoperto” sui social perchè aveva iniziato a postare utilizzando i tag ufficiali dell’evento #buongrano e #piuchebuonibuongrano, ma si trattava per lo più di indiscrezioni. Eccoci qua!

3_noi

Il laboratorio di mani in pasta con lo chef Marcello Zaccaria

1-ricettaUna volta rinfrescati e rifocillati, siamo entrati subito nel vivo dell’esperienza: ci hanno accompagnato nella grande area ristorante della location, dove abbiamo scoperto che erano state allestite delle postazioni di “mani in pasta” per ciascuno di noi! Davanti a me: un grembiule, utensili da cucina, vari ingredienti e un pacco di Buongrano. Sì perchè lo chef Barilla Marcello Zaccaria ci ha guidati passo passo nella realizzazione di un dolce gustoso e semplice: bavarese di Buongrano allo yogurt con dadolata di fragole (di cui trovate l’intera ricetta qui).

1-ricetta2

invito_zpsianuvxfq-copy-2

Abbiamo infatti scoperto che essendo composto di zucchero di canna e miele, oltre che di 100% farina integrale, il biscotto Buongrano si presta benissimo anche per la base di dolci nuovi e gustosi (di sicuro lo utilizzerò per la mia prossima cheesecake!). Ah, abbiamo scoperto un’altra cosa importantissima: montare la panna a mano il 12 di Luglio senza morire, si può! Qui di seguito alcune delle nostre creazioni.

1_buongrano4

invito_zpsianuvxfq

3 cose che non sapevo di Buongrano

Mentre preparavamo le nostre bavaresi, ci sono stati raccontati 3 motivi del perchè Buongrano è così buono; il primo è legato al gusto e riguarda i suoi ingredienti genuini: latte intero pastorizzato italiano, uova fresche di galline allevate a terra, farina 100% integrale, miele, zucchero di canna e NIENTE OLIO DI PALMA!

1_buongrano

Il secondo è legato a un corretto equilibrio nutrizionale che tutti noi dovremmo seguire: una dieta equilibrata comprende infatti tutti gli alimenti, consumati nella giusta quantità. L’assunzione corretta di carboidrati, proteine, grassi, fibre, vitamine, …è essenziale per l’organismo; in 100g di BUONGRANO ad esempio sono presenti 8,7g di fibra, cioè oltre 6g in più rispetto alla media degli altri biscotti sul mercato, prodotti con farina bianca. Ecco perché i Buongrano possono esserne un’importante fonte, per contribuire fin dal mattino al raggiungimento della quantità giornaliera raccomandata!

Il terzo è che i Buongrano sono buon(issim)i anche per il Pianeta perchè vengono prodotti in maniera assolutamente sostenibile nella forneria di Castiglione delle Stiviere (MN): un sito produttivo d’avanguardia che ha introdotto notevoli passi avanti nella riduzione del consumo idrico e delle immissioni di anidride carbonica, oltre che un totale avvio del recupero dei rifiuti prodotti e l’utilizzo di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili come l’acqua, il sole, e il vento. E ad essere sostenibile non è solo il biscotto, ma anche l’intero packaging, che può essere interamente riciclato nella raccolta della carta.

Improvvisazione, risate e una cena a 5 stelle

Finita la sessione educativa/formativa con le esperte di alimentazione e nutrizione Barilla, ci siamo tutti preparati per una fantastica serata all’insegna dell’improvvisazione con il gruppo teatrale MATCH, che ci ha regalato momenti di puro divertimento, chiedendoci di prendere parte attiva nello spettacolo improvvisato per noi sul tema del “Buongrano”!

A seguire una cena strepitosa, di cui non ricordo il numero esatto di portate ma, credetemi… tante! E per finire, la bavarese su base di Buongrano, preparata durante il laboratorio della mattina.

Da programma sapevamo che, la mattina dopo, la sveglia sarebbe suonata alle 4:30, per essere pronti massimo alle 5 e andare a vivere una fantastica sorpresa di cui ancora nessuno sapeva nulla!

Buon volo con Buongrano

mong_0L’unico indizio sulla sorpresa che stavamo per vivere ci è stato rivelato in macchina il giorno dopo, mentre raggiungevamo la destinazione: ci è stata consegnata una busta chiusa al cui interno c’era scritto “Buon volo con Buongrano“; è stato in quel momento che le macchine si sono accostate ad un immenso campo di grano e alzando gli occhi in lontananza vediamo…lei:

una mongolfiera gigante e coloratissima che stava prendendo forma davanti ai nostri occhi. Avremmo volato, quindi.

Avremmo volato su una mongolfiera…

 

E voi? L’avete mai vista l’alba su una mongolfiera?

Io sì. Ed è stato semplicemente fantastico. Io, che soffro di vertigini anche se salgo i gradini della scala in casa per cambiare una lampadina. Mi ha guidato il senso di sorpresa, di avventura, di scoperta di qualcosa di nuovo, mai visto e mai provato. Come si fa a tirarsi indietro davanti a occasioni così? Che mai saprai se nella vita ricapiteranno? E allora vai. Butti giù nello stomaco quel senso di paura misto ad emozione e vai; perchè sai che stai per vivere qualcosa che varrà la pena raccontare ai tuoi figli.

Ma c’era ancora un’ultima grande sorpresa nella sorpresa.

Sì perchè una volta alzati in volo, dall’alto della nostra posizione surreale e bellissima, nel campo sotto di noi, abbiamo visto disegnato nel grano…la forma di un Buongrano!

IMG_0421

Eccoci qui, appena atterrati dopo la fantastica esperienza del volo libero:

3_noi-mongolfiera

Sono state giornate strepitose, colme di sorprese e avventura, di sinergie e nuove connessioni, che hanno visto la nascita di conoscenze importanti e, chissà, forse anche qualche amicizia.

Ringrazio ancora una volta Mulino Bianco per la fantastica opportunità e per avermi regalato un’esperienza unica e spettacolare; ringrazio i miei compagni di viaggio e l’intera produzione che ci ha seguiti e supportati con una professionalità impeccabile!

mongolfiera

Se vi andasse di rivivere in diretta con me tutti i momenti dell’evento “Alla scoperta di Buongrano“, qui di seguito trovate un montaggio video che racchiude le due giornate di Snapchat realizzate durante tutto l’evento!

Enjoy 🙂

 

13692541_1136171643122165_4796069531451912620_nPS. In quanti possono dire di aver ricevuto una confezione di biscotti Mulino Bianco personalizzata?! 😉

 

 

 

 

Breakfast&Coffee

 

13 commenti Aggiungi il tuo

  1. Emanuelandia ha detto:

    Che bellissima esperienza! Fare un “giretto” in mongolfiera dev’essere stato meraviglioso! 😊 Inoltre questi Buongrano mi incuriosiscono parecchio…

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Sì, è stato davvero splendido! Prima ci hanno fatto fare un volo vincolato, poi abbiamo provato il brivido di quello libero! Il segreto è non guardare giù!
      I biscotti sono davvero buoni, da soli, nel latte o per sperimentare nuove ricette, ti consiglio di provarli; come ho scritto nell’articolo, oltre ad essere buoni, fanno anche tanto bene 😉
      Buona giornata e grazie del tuo interesse verso il blog!

      Liked by 1 persona

      1. Emanuelandia ha detto:

        Sono davvero curiosa! 😋
        Grazie a te per aver condiviso la tua esperienza! 😊 buona giornata!

        Liked by 1 persona

  2. Letto tutto d’un fiato! Bellissima esperienza, la mongolfiera poi… Strepitosa!!! Complimenti Marika 👏🏽👏🏽👏🏽

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie mille! Mi fa davvero piacere che ti sia piaciuto il racconto e l’esperienza 🙂

      Mi piace

  3. stefania ha detto:

    Caspita la mongolfiera!!!! Lo sogno da una vita… e che panorami… la Toscana è bellissima.. poi il campo col disegno del buongrano è fantastico.. insomma posso sostituire le digestive nelle mie cheesecake con qualcosa di più sano!! Prendo nota per la prossima .. grazie!!!

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie a te del commento Stefania! 😊 ti auguro di salirci prima o poi! ❤

      Mi piace

  4. Lucy ha detto:

    Che esperienza straordinaria. 🙂

    Lucy xx

    http://www.theblossomtwins.com

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie mille! Sì è stato fantastico!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...