Ti racconto una foto

Ogni volta che realizzo un nuovo scatto e decido come “allestire” il set per me è come trovarmi davanti ad una tela bianca che aspetta solo di essere dipinta.

Non amo molto né la parola “set” né il concetto di “allestire”, poiché fanno sembrare tutto poco spontaneo o costruito. Sta di fatto che una foto pensata è una foto che “funziona”; e una foto che funziona è una foto bella; c’è poco da fare.

A volte mi capita di scegliere attentamente gli oggetti di scena, di appuntarli anche, immaginando come potrebbero stare insieme su uno stesso piano; mi piace suddividerli per colore, materiale, forma o accostamenti. Altre volte improvviso e mi lascio ispirare da una sensazione, pensando a come riuscire ad esprimerla al meglio. Altre ancora mi innamoro di un oggetto e ci costruisco intorno tutto il resto.

Sulle “regole” per realizzare la composizione perfetta da postare su instagram esistono tantissimi articoli in rete e probabilmente non basterebbe un’intera enciclopedia per raccontarle tutte; quella che leggete oggi è la mia interpretazione del tema, semplice e personale, filtrata ovviamente attraverso il mio stile e, soprattutto, ciò che mi piace fotografare di più: le colazioni 😉

01
Dalla mia Gallery instagram @breakfast_and_coffee

divisorio

IL (TANTO AMATO) #FLATLAY

Il “flat lay” (che tradotto letteralmente significa “piano piatto”) è una tecnica fotografica che ormai ha conquistato i social, instagram per primo; si presta benissimo alla narrazione di una “storia” poiché consiste nel disporre più “oggetti parlanti” in modo armonico su una superficie (pavimento, letto, tavolo); si scatta perpendicolarmente al piano d’appoggio facendo in modo che tutto ciò a cui si vuol dare importanza risulti ben visibile. Come tecnica fotografica, quella del flat lay,  favorisce molto chi non utilizza una camera professionale per scattare ma, anzi, predilige il cellulare.

Gli oggetti sono disposti solo apparentemente in modo caotico; in realtà ogni cosa ha una sua posizione ben precisa, affinché possa essere letta con facilità nello spazio che gli abbiamo assegnato.

//TAKE YOUR TIME // Mi chiedete spesso come faccia a gestire la quotidianità tra il blog, le foto, le collaborazioni, gli impegni, l’essere mamma e moglie lavoratrice. Mi piacerebbe dirvi che è tutto semplice, naturale e piacevole…la verità è che nulla è lasciato al caso. Pianifico e programmo. Sempre. Oggi trovate sul blog una mia riflessione proprio sul tempo: quello che abbiamo a disposizione e quello che vorremmo avere di più. (link diretto in alto al profilo👆🏻) ✨ Se fate un salto troverete anche un codice sconto speciale, da chi di scandire il tempo se ne intende: per avere il vostro @danielwellington con il 15% di sconto vi basta usare il codice “BREAKFASTANDCOFFEE” fino al 30 aprile andando su www.danielwellington.com ✨ Vi aspetto 😊 #danielwellington

A post shared by Marika ☕️ Breakfast&Coffee® (@breakfast_and_coffee) on

divisorio

IL COLORE

Rispettare una palette può essere una delle possibili chiavi di lettura di una foto (o addirittura di un’intera gallery). Ma l’utilizzo del colore (o di alcune tonalità) non dev’essere visto come un vincolo. Per mantenere la propria gallery uniforme (ammesso che sia un obiettivo), si possono utilizzare anche altre vie.

Chi si dedica ad una (seppur minima) post-produzione fotografica potrebbe ad esempio voler applicare sempre sulle immagini lo stesso filtro (VSCO e SNAPSEED sono le app più gettonate per farlo).

Un altro modo per rendere la gallery un continuum comunicativo potrebbe essere quello di utilizzare degli elementi distintivi e riconoscibili; da “brava creativa” adoro giocare con colore, texture e grafiche. Mi piace mixare, comporre e scomporre; ritrovo sempre me stessa in quello che fotografo e pur non mostrandomi mai, so che chi mi segue mi conosce molto bene attraverso quello che le mie foto mostrano e raccontano di me 🙂

L’utilizzo del colore va sempre dosato bene in relazione allo sfondo che decideremo di utilizzare. Personalmente prediligo quasi sempre il bianco (che sia un cartoncino o un compensato effetto legno) ormai in giro si trova di tutto e con un po’ di fantasia si può davvero essere originali. Ho acquistato il mio set di tavole preferito da Leroy Merlin ma presto prenderò anche qualcosa di nuovo 😉

divisorio

I PROPS (I CHE?)

Sono gli oggetti di scena, quelli che vengono inseriti nella foto come coprotagonisti: fiori, posate, accessori, dolcetti, quaderni; qualunque essi siano, sceglieteli belli. Non tutti i props stanno bene tra loro e non è detto che tutti si prestino a stare bene nel set che avete pensato.

Io ormai ne ho tantissimi, quasi tutti legati al contesto della tavola ovviamente; sono disseminati un po’ in tutta casa, di vari materiali, dimensione, forme e colori. Grazie alle varie collaborazioni (ma anche al mio shopping impulsivo!) ne ho collezionati di bellissimi e di tanti brand differenti; spesso mi capita di scegliere e acquistarne esclusivamente per uno scatto.

Sono anche finita sul catalogo di Maisons du Monde utilizzandone alcuni legati a questo brand, lo sapevate?! 😉

Portandomi dietro la deformazione professionale del graphic designer, che (si sa!) è egocentrico ed eccentrico per natura, mi piace anche realizzare alcuni props in autonomia e, a volte, condividerli con voi sul blog in forma di tutorial (forse ricorderete il tutorial dei fiori di carta abbinati alla ricetta della Torta di Rose per la festa della mamma). Lo scopo è quello di creare dei mix fotografici in cui cibo e grafica si fondono (e confondono).

A volte prevedo strategicamente un elemento della composizione che, in post produzione, sarà poi dedicato all’inserimento di un testo; altre volte realizzo degli elementi grafici ad hoc per lo scatto, che disegno, stampo e ritaglio.

total
(Nella foto originale il foglio era bianco; il testo è stato aggiunto in post produzione).

divisorio

LA COMPOSIZIONE

Che sia più o meno denso di elementi, l’importante è che lo scatto sia equilibrato; l’equilibrio visivo è un concetto difficile da descrivere poiché, oltre ad essere molto soggettivo per chi guarda, dipende anche dal gusto personale di chi scatta; ma ci sono delle regole generali secondo cui l’occhio umano “funziona” e che fanno apprezzare un’immagine più di un’altra.

Piccoli consigli: quando posizionate gli oggetti fateli respirare dandogli il giusto spazio; parola d’ordine: pulizia! Poche (o tante!) cose ma ben comprensibili.

Iniziate con uno/due/pochi oggetti e aggiungetene man mano di altri; questo buon esercizio vi aiuterà a prendere sicurezza e consapevolezza dello spazio ampliando sempre di più l’inquadratura (fino ad arrampicarvi su sedie e scale pur di far entrare tutto!).

Ricordate:

A parità di oggetti presenti in una foto, il modo in cui vengono composti nello spazio può cambiare radicalmente il risultato, trasformando un #epicwin in un #epicfail.

(Anna Fracassi Stoppa, L’ENNESIMO BLOG DI CUCINA)

🌺Sunday Purple breakfast! Enjoy!🌸 Le colazioni della Domenica: lente, colorate, belle; fatte di prodotti sani e genuini. Per un gusto e una leggerezza tutti nuovi! Vi avevo già parlato dei prodotti @germinalbio, ottimi anche per chi è interessato al mondo delle intolleranze e del vegan, biologici e realizzati solo con materie prime naturali! Queste golose Crostatine integrali ai frutti di bosco ad esempio, sono senza latte e uova. Buonissime per chi a colazione vuol stare leggero, seguire una dieta bilanciata ma senza rinunciare al gusto! E se fate un salto sul blog troverete un codice sconto per ordinarli e provarli anche voi sul sito ecommerce www.nutrilatuasalute.it! Con Germinal Bio il buongiorno sa di buono. Ed è buono davvero! 😊buona Domenica!✨ . contenuto sponsorizzato da Germinal bio #GerminalBIO #ilBuongiornoSaDiBuono . . . . . #sundaybreakfast #nutrizione #nutrizionesana #gustobuono #biologico #senzaglutine #glutenfree #prodottobio #vegan #vegano #gustounico #mangiaresano #healthyfood #healthybreakfast #natura #naturale #vitasana #alimentazionesana #vitadamamma #foodtrend #colazione #purple #colazionesana #buonacolazione #crostata #latte #fruttirossi #buonaDomenica

A post shared by Marika ☕️ Breakfast&Coffee® (@breakfast_and_coffee) on

divisorio

GLI ALLINEAMENTI: IL MIO DISAGIO

Tra i miei skill professionali, subito dopo la voce “accumulatrice seriale di tazze e stoviglie”, potete trovare “allineatrice maniacale professionista di cose”. L’aver studiato grafica e impaginazione mi ha evidentemente segnata in qualche momento fondamentale della mia formazione perché non mi ha più abbandonata!

Allineare gli oggetti ed inserirli in una griglia ordinata di spazi e moduli mi da una grande soddisfazione e mi permette di giocare con ciò che ho davanti. Tranquilli, non lo faccio solo a casa! Sono stata capace di allineare anche una colazione durante uno degli incontri con le colazioniste 😉

🍓Enjoy your breakfast🍓Le colazioni non sono tutte uguali; alcune meritano di essere incorniciate, proprio come un quadro, e contemplate prima di essere consumate😊 Ecco cosa ho provato vedendo i generosi biscotti di avena ed orzo della linea Vegan di @germinalbio , senza latte e senza uova, con olio di girasole e frutti rossi. Buonissimi da soli o nel latte! Il gusto è asciutto, la frolla croccante e la dolcezza è quella dell’avena e dell’orzo. I biscotti sono confezionati a coppie, per poterli portare sempre con sé e consumare anche a merenda! Se vi ho fatto venire la curiosità di provarli, sul blog troverete un 👉🏻codice sconto per ordinarli sul sito e-commerce www.nutrilatuasalute.it e provarli anche voi!👈🏻 Con 🌱Germinal Bio🌱 il buongiorno sa di buono. Ed è buono davvero!😋 Buon mercoledì! . {Contenuto sponsorizzato da Germinal bio} #GerminalBIO #ilBuongiornoSaDiBuonon

A post shared by Marika ☕️ Breakfast&Coffee® (@breakfast_and_coffee) on

divisorio

LUCE: SOLO QUELLA NATURALE!

Per scattare belle foto la luce è la nostra più grande alleata. Prediligere quella naturale, sempre! Meglio ancora se quella mattutina, che è più calda rispetto a quella delle ore pomeridiane. Il calore della foto è una cosa a cui mi piace sempre stare attenta in fase di finalizzazione; una foto calda avvolge e racconta e attira l’occhio di chi osserva.

Per aiutarsi a gestire ombre troppo nette o luci troppo intense, si possono utilizzare dei pannelli (cartoncini o polistirolo); io scatto sempre in prossimità di una fonte di luce naturale (finestra o balcone), con una tenda bianca che fa da filtro e ammorbidisce il tutto.

Aggiustare i livelli di luminosità di una foto (senza esagerare) aiuta a conferire vividezza allo scatto e a rendere tutto più apprezzabile all’occhio.

divisorio

BUONA LA PRIMA? IMPOSSIBILE!

Prima di arrivare allo scatto perfetto sarà sicuramente necessario fare diverse prove di composizione; anzi, vi accorgerete che più scattate e più vi verrà voglia di cambiare la disposizione che avete pensato all’inizio; spostare quest’oggetto di qua piuttosto che togliere/aggiungerne altri di là.

Spesso mi succede che quando arrivo alla versione finale del mio scatto, seppur piuttosto soddisfatta del risultato, mi riservo sempre di fare altre prove, resettando il piano e ricomincio da zero (masochismo puro!).

Schermata 2017-07-20 alle 21.55.40
“Qualche” prova di scatto!

POST PRODUZIONE? POCA!

Se lo scatto è stato realizzato in buone condizioni di luce non ci sarà granché bisogno di una lunga post produzione; basterà aggiustare qualche valore tonale, luminosità e contrasti e se si è un pochino bravi con Photoshop, sistemare qua e là qualche ombra.

Da instagram è possibile agire su parametri come luminosità, contrasto, calore, saturazione, ombre e struttura. Ma se si utilizza uno strumento di post produzione più professionale si potrà andare a lavorare anche su curve e valori tonali, vividezza e bilanciamenti. Qui di seguito potete vedere un prima VS dopo:

divisorio

ISPIRATEVI

Infine, il consiglio più importante di tutti: ispiratevi! Seguite le gallery che vi piacciono, lasciatevi sorprendere dai profili che ritenete creativi ma anche da quelli che non sono necessariamente affini a voi come tematiche; l’ispirazione si può trovare ovunque!

Tra le gallery dedicate ai flat lay che per me sono degne di nota trovate: Flatlay Tips, Flatlay Today, Flatlays e Flatlay ForeverGli hashtag a tema da seguire su instagram per trovare scatti favolosi su questo filone sono: #flatlay #flatlays #flaylaystyle #flatlaytoday.

Spero di avervi regalato qualche consiglio utile, oltre che un pezzetto del mio mondo; se avete curiosità specifiche su quanto descritto, non vi resta che commentare questo post, vi risponderò volentieri!

particolare1

 

17 commenti Aggiungi il tuo

  1. Maria Sole Racca ha detto:

    Bellissimo e utilissimo questo post!!! Bravissima Marika, non è da tutti svelare i segreti del mestiere!!!!

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie tesoro 🙂 più che segreti sono “best practices” per scattare una foto equilibrata! Con qualche accortezza si possono ottenere davvero buoni risultati. Ma tu lo sai già 😉

      Mi piace

  2. Valentina ha detto:

    Grazie per questi preziosi consigli sono una principiante mi sto avvicinando ora a questo mondo ma il tuo lavoro è così coinvolgente che non vedo l ora di provare!🔝😘

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie Valentina! Sono contenta che ti sia stato utile! 🙂

      Mi piace

  3. giulia ha detto:

    Trovo questo tipo di post utilissimo che poi le tue foto siano bellissime è un dato di fatto:D

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Ma grazie Giulia 🙂 felicissima di saperlo!

      Mi piace

  4. Wonderwomanmitica ha detto:

    Grazie Marika dei tuoi preziosi consigli!! Sicuramente mi saranno utili in futuro👍😉Bravissima 👏👏👏

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie di cuore!!!

      Mi piace

  5. Anna ha detto:

    Grazie per tutti i consigli molto utili, hai sempre belle foto , molto interesante e di qualità !
    Tanti saluti,
    Anna

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie per averlo letto Anna!

      Mi piace

  6. I dolci di Silvia ha detto:

    Che bel post, dettagliato e scritto con tanta passione per quello che fai. Grazie

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie infinite tesoro!

      Liked by 1 persona

  7. apandainwonderland ha detto:

    Bellissime foto e post davvero utile!

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie di cuore! Ne saró felice se vorrai condividerlo! Lo trovi anche sulla mia Pagina Facebook!

      Liked by 1 persona

  8. creativitylissy ha detto:

    Post favoloso!!! Per me che realizzo creazioni fatte a mano, le foto sono fondamentali e a volte non basta avere una reflex! Grazie ancora!

    Liked by 1 persona

    1. breakfastandcoffee ha detto:

      Grazie a te per esserti fermata a leggerlo! Un caro saluto 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...